Unicredit accompagna Morellato nello shopping francese

Affiancata da Unicredit, Morellato, nota azienda attiva a livello europeo  nella produzione e commercializzazione di cinturini, gioielli e orologi, ha acquisito la catena retail Cleor, uno dei principali player francesi di gioielleria prêt-à-porter, per un investimento complessivo vicino ai 50 milioni di euro.

Il Gruppo Cleor – 80 milioni di euro di fatturato nel 2019, con all’attivo 800 dipendenti di cui 110 localizzati nella sede operativa di Evreux, Parigi – vanta 140 punti vendita, all’interno dei più importanti centri commerciali presenti nelle principali località dello shopping Francese, con un’offerta di prodotto e servizio di alto livello. Per Morellato l’acquisizione proietta il fatturato dell’azienda a oltre i 270 milioni di euro, con una previsione 2020 vicina ai 300 milioni di euro, di cui oltre il 60% realizzati su mercati esteri.

Morellato è stata supportata nell’intero processo di acquisizione dall’advisor UniCredit, che ha anche finanziato l’acquisizione. Per la banca ha agito un team composto da Pietro Rey (nella foto), Giorgio Olivanti, Marco Papi e Domitilla Lattanzi per la parte corporate financial advisory e da Daniele Cesaro e Alessandra Furlanetto per il coverage.

Con questa acquisizione Morellato prosegue nel progetto di espansione a livello internazionale iniziato nel 2018, già concretizzatosi con l’acquisizione dell’azienda online Kronoshop, Roma e dell’azienda wholesale francese Mister Watch, Biarritz. Il gruppo, ha ricordato Massimo Carraro, presidente della società, conta oggi “195 punti vendita Bluespirit e Joyé in Italia, 140 Cleor in Francia” oltre a  “una solida distribuzione internazionale dei propri marchi in 70 paesi, oltre 2.000 dipendenti”.

 

 

Unicredit accompagna Morellato nello shopping francese

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram