Vitale e Mediobanca nella cessione della catena nippo-brasiliana Temakinho

Affiancata da Mediobanca come advisor finanziario, Cigierre – Compagnia Generale Ristorazione, azienda attiva in Italia nella ristorazione commerciale organizzata controllata da Bc Partners, ha annunciato oggi l’ingresso con una quota di maggioranza nel capitale di Temakinho, la società capogruppo proprietaria di ristoranti di cucina nippo-brasiliana assistita nell’operazione da Vitale&Co.

I fondatori di Temakinho, Linda Maroli, Santo Bellistri, Francesco Marconi e Fabrizio Pisciotta, oltre che a mantenere un ruolo di azionisti, continueranno a guidare la società per garantire continuità. L’investimento da parte di Cigierre consentirà a Temakinho di proseguire nel proprio piano di sviluppo, che porterà all’apertura di nuovi ristoranti in location prestigiose e glamour, con un focus geografico particolare su Italia, Spagna, Regno Unito e Francia. Attualmente, Temakinho può contare su 10 ristoranti, a Milano, Roma, Londra, Ibiza e Formentera.

Grazie all’acquisizione, Cigierre, società controllata dal fondo inglese BC Partners, conferma la propria leadership in Italia nello sviluppo e nella ristorazione commerciale organizzata.

 Temakinho è stata assistita da Vitale&Co in qualità di advisor finanziario con un team composto da Alberto Gennarini (nella foto) e Valentina Salari. Per Mediobanca hanno lavorato Davide Bertone e Luca Mangiagalli.

Vitale e Mediobanca nella cessione della catena nippo-brasiliana Temakinho

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram