Warren Buffett punta a favore del settore petrolifero

Warren Buffett scommette sul petrolio, un settore che negli ultimi mesi ha sofferto molto del crollo delle quotazioni del barile (hanno perso circa il 70% rispetto ai picchi toccati nel 2014).

Con Berkshire Hathaway, ha infatti annunciato un investimento in Kinder Morgan, grande gruppo americano che gestisce oleodotti, del quale, a fine 2015, stando ai dati Sec, Berkshire controllava 26,53 milioni di azioni, valutate circa 395,9 milioni di dollari; la finanziaria inoltre ha anche incrementato la propria quota della società di raffinazione petrolifera Phillips 66, salendo al 14,3% con l’investimento da 1,08 miliardi di dollari effettuato nel corso del 2015.

L’annuncio dell’investimento ha portato il titolo di Kinder Morgan a guadagnare oltre il 10% riportandosi sopre i 17,2 dollari allondanandosi ulteriormente dai minimi toccati il 20 gennaio a 11,2 dollari (restano comunque quasi un miraggio i massimi raggiunti l’aprile scorso a quota 44,7 dollari). 

Warren Buffett punta a favore del settore petrolifero

Financecommunity.it

Lanciata nel maggio 2014, la testata si rivolge a bankers, fondi di private equity, operatori del real estatee SGR.
La testata, al livello di contenuti, si focalizza sul mercato finance, ovvero sugli spostamenti e cambiamenti di poltrona, le operazioni e relativi advisors, piuttosto che su approfondimenti e dati analitici sull’evoluzione del mercato.
 
Financecommunity.it ha visto crescere molto rapidamente il numero di lettori e di professionisti che intervengono e danno il loro contributo.
 

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC srl – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2021 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram