WSense chiude il primo round di finanziamento con oltre 2,5 milioni di euro

WSense, azienda deep-tech nata come spin-off dell’Università La Sapienza di Roma e specializzata in sistemi di comunicazione subacquea wireless, ha chiuso con successo un primo round di finanziamento di oltre 2,5 milioni di euro. Il round è stato riservato a un ristretto gruppo di investitori selezionati sulla base del loro potenziale contributo alla crescita dell’azienda. I proventi verranno investiti nella gestione di WSense e nel potenziamento dei team tecnici e commerciali per conseguire lo scale-up delle operazioni. Sulla base del successo del primo round di finanziamento e della consistente domanda da parte degli investitori, l’azienda prevede un A-round entro l’inizio del 2023, che fornisca le risorse per promuoverne l’espansione internazionale.

WSense possiede tecnologie proprietarie brevettate che consentono comunicazioni wireless subacquee multimodali, in tempo reale, sicure ed economiche. Fondata da Chiara Petrioli, Professoressa di ingegneria informatica dell’Università La Sapienza che ricopre anche il ruolo di Chief Technology Officer, l’azienda offre soluzioni uniche che garantiscono l’interoperabilità delle reti wireless tra sensori subacquei multi-vendor e veicoli robotici autonomi . Le soluzioni WSense consentono il monitoraggio in tempo reale degli ambienti subacquei (ad esempio, qualità dell’acqua, rumori, correnti, movimento di strutture ed ancoraggi, ecc), e forniscono informazioni cruciali per i clienti che operano in tutti i settori della Blue Economy, tra cui l’acquacoltura, la difesa, il monitoraggio ambientale , le infrastrutture energetiche e quelle critiche (incluso porti).

Il valore economico della Blue Economy è stimato intorno ai 24T$, rappresentando il 7° settore economico più grande del mondo, e ha un CAGR annuale storico del 9.7%. Il mercato globale potenziale della comunicazione wireless subacquea è stimato a 3,5 miliardi di dollari e si prevede una crescita del 22% all’anno fino al 2027.

WSense ha raggiunto un fatturato totale di oltre 2 milioni di euro nel 2021 nella sua fase di lancio prima di ricevere finanziamenti esterni. La base di clienti e partner dell’azienda include istituzioni blue chip tra cui Leroy, Leonardo, Saipem e il National Oceanography Centre. WSense è cresciuta rapidamente fino a superare i 40 collaboratori e opera dai suoi uffici in Italia, Norvegia e Regno Unito.

Nel marzo 2022, WSense ha ricevuto il Blueinvest Award nella categoria Ocean Observation per nuovi prodotti, tecnologie e soluzioni basate sull’intelligenza artificiale per l’osservazione degli oceani, la raccolta e l’analisi dei dati marini. BlueInvest è un contest organizzato dalla Commissione Europea, che mira a promuovere l’innovazione e gli investimenti in tecnologie sostenibili per la Blue Economy.

In occasione dell’assemblea degli azionisti, è stato nominato un nuovo consiglio di amministrazione che comprende dirigenti di grande esperienza come Salvatore Sardo (ex dirigente di Eni, Enel e TIM) che avrà il ruolo di Presidente ed Ernesto Montaldo (ex dirigente di AT&T) che continuerà a ricoprire il ruolo di Amministratore Delegato della società.

Chiara Petrioli, fondatrice e CTO ha dichiarato: “Sono orgogliosa dell’entusiasmo che i nostri investitori hanno dimostrato e del successo di questo round di finanziamento. Non vediamo l’ora di poter fornire ulteriori risorse all’azienda per supportare la sua crescita internazionale sulla base della forte domanda che stiamo riscontrando”.

Salvatore Sardo, nuovo Presidente del consiglio di amministrazione, ha dichiarato: “La missione di WSense è quella di consentire comunicazioni wireless subacquee efficaci e multi-vendor che giocano anche un ruolo determinante nel monitoraggio del cambiamento climatico e nell’identificazione di strategie di mitigazione, poiché gli oceani e gli ambienti marini svolgono un ruolo chiave nell’assorbimento di CO2”.

Ernesto Montaldo, ceo, ha detto: “Siamo lieti di avere le risorse per dare il via a una nuova fase di crescita ed espansione internazionale dell’azienda. Vogliamo potenziare le operazioni commerciali ed essere più vicini ai nostri clienti per essere in grado di soddisfare le loro esigenze più complesse con le nostre soluzioni che combinano alta innovatività e costi contenuti. Diamo il benvenuto ai nostri nuovi azionisti e li ringraziamo per il loro straordinario sostegno e la loro fiducia”.

Wsense è stata assistita nell’operazione dalla P&B, società di financial advisory guidata Elis Bontempelli e Paolo Spadoni.

WSense chiude il primo round di finanziamento con oltre 2,5 milioni di euro

eleonora.fraschini@lcpublishinggroup.it

Financecommunity.it

Lanciata nel maggio 2014, la testata si rivolge a bankers, fondi di private equity, operatori del real estatee SGR.
La testata, al livello di contenuti, si focalizza sul mercato finance, ovvero sugli spostamenti e cambiamenti di poltrona, le operazioni e relativi advisors, piuttosto che su approfondimenti e dati analitici sull’evoluzione del mercato.
 
Financecommunity.it ha visto crescere molto rapidamente il numero di lettori e di professionisti che intervengono e danno il loro contributo.
 

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

FINANCECOMMUNITY S.R.L. - Via Leone Tolstoi 10 - 20146 Milano–Tel.+39 02 36727659 - C.F./P.IVA 10160150966
REA 2510285 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram