lunedì 30 mar 2020
HomeScenariBanca Ifis chiude un financing e acquista 1,7 mld di npl

Banca Ifis chiude un financing e acquista 1,7 mld di npl

Banca Ifis chiude un financing e acquista 1,7 mld di npl

Banca IFIS prosegue la sua attività e chiude due operazioni. Il gruppo guidato da Giovanni Bossi (nella foto) ha concluso oggi il suo primo intervento di senior financing in ambito Npl. L’istituto ha inoltre acquistato tre portafogli di crediti non-performing/performing per un valore nominale complessivo di oltre 1,7 miliardi di euro.

Nel dettaglio l’operazione di senior financing è relativa al finanziamento di un portafoglio di crediti non-performing secured (mutui ipotecari) originati da un gruppo bancario italiano e acquisiti, tramite una società di cartolarizzazione, da L.P., società associata a Cerberus Capital Management e leader negli investimenti alternativi a livello globale.

Il deal, che ha comportato un investimento di 26 milioni di euro, ha visto Banca IFIS nel ruolo di finanziatore attraverso la sottoscrizione delle senior notes e di una parte delle junior notes emesse dal veicolo di cartolarizzazione tramite cui Cerberus ha acquistato gli asset deteriorati.

Questo intervento di senior financing è frutto della sinergia tra la capacità di valutare il rischio degli attivi distressed e le competenze di finanza strutturata acquisite con l’integrazione di Interbanca, testimoniando allo stesso tempo la forte dinamicità dell’istituto e la capacità di agire attraverso strumenti innovativi.

Sul fronte dell’acquisto di asset non-performing/performing, la Banca ha acquisito tre portafogli, due dei quali composti da crediti retail e corporate bancari, secured (originati da contratti di mutuo fondiario rilasciati a clientela retail) e unsecured. L’istituto ha acquisito i portafogli da un fondo internazionale attivo nel credito distressed per tramite di una società di cartolarizzazione, per un valore nominale complessivo di 1,5 miliardi di euro pari a oltre 13.500 posizioni, di cui 220 posizioni corrispondono a crediti performing secured (24 milioni di euro di valore nominale).

Il terzo portafoglio acquistato da Banca IFIS ha un valore nominale di 192 milioni di euro, corrispondenti a 1.300 posizioni. È composto da crediti retail secured per il 71% e da retail unsecured per il 29% ed è stato venduto a Banca IFIS da una primaria banca europea.

Il totale dei crediti NPL gestiti da Banca IFIS ammonta a oltre 12,5 miliardi di euro e comprende circa 1 milione e 500 mila posizioni.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.