mercoledì 22 gen 2020
HomeCambi di PoltronaAndrea Viganò lascia BlackRock

Andrea Viganò lascia BlackRock

Andrea Viganò lascia BlackRock

Dopo vent’anni in BlackRock in Italia, Andrea Viganò (nella foto) lascia ufficialmente la società di investimento. A riferirlo è la stessa BlackRock in una nota nella quale il gruppo ringrazia il manager “per l’impegno profuso in tutti questi anni al servizio dell’azienda e finalizzato ad accompagnare la società nella sua crescita in termini di business e di notorietà in Italia, ponendola tra i più autorevoli interlocutori nel settore del risparmio gestito nel Paese”.

Viganò era entrato in BlackRock nel 2001 e nel 2008 è diventato quale country head per l’Italia, e nel marzo 2019  era stato nominato executive chairman (leggi la notizia su financecommunity.it), mentre il ruolo di responsabile Italia era stato affidato a Giovanni Sandri.

In BlackRock Viganò, classe ’67, da country head per l’Italia si è occupato della gestione e dello sviluppo del business della società con alcune delle principali istituzioni europee. Dal 2006 al 2009 è stato responsabile per il sud Europa, occupandosi di sviluppo e mantenimento delle relazioni in Francia, Italia, Spagna e Portogallo. È entrato a far parte della società a partire nel 2001, in seno a Merrill Lynch Investment Managers (MLIM, che si fonderà con BlackRock nel 2006) dove si è occupato dello sviluppo del business sul mercato italiano. Fra il 1991 e il 2000 ha lavorato nell’investment banking di Société Generale a Parigi e New York. Ha iniziato la sua carriera nel 1990 a Londra nell’Investment Banking per proseguirla a Parigi e New York.

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.