lunedì 27 gen 2020
HomeEmissioni ObbligazionarieUniCredit colloca bond Tier 2 per 1,25 miliardi. I joint bookrunner dell’operazione

UniCredit colloca bond Tier 2 per 1,25 miliardi. I joint bookrunner dell’operazione

UniCredit colloca bond Tier 2 per 1,25 miliardi. I joint bookrunner dell’operazione

UniCredit ha lanciato una nuova emissione benchmark subordinata della tipologia Tier 2 per un ammontare pari a 1,25 miliardi di euro.

Il bond, si legge in un comunicato della banca guidata da Jean Pierre Mustier (nella foto), ha scadenza a dodici anni ed è rimborsabile anticipatamente dopo sette.

Barclays, BBVA, Credit Agricole CIB, Mediobanca, Morgan Stanley e UniCredit Bank AG hanno curato il collocamento, ricoprendo il ruolo di joint bookrunner.

Il prestito paga una cedola del 2,731% per i primi sette anni e ha un prezzo di emissione pari a 100%, equivalente a uno spread di 280 punti base sopra il tasso swap a sette anni, ridotto rispetto al livello iniziale comunicato al mercato (310 punti base). Qualora l’emittente decidesse di non esercitare l’opzione call, la cedola per il successivo periodo fino a scadenza verrebbe rideterminata sulla base del tasso swap a cinque anni alla fine del settimo anno, aumentato dello spread iniziale.

L’emissione ha registrato domande da parte di 250 investitori istituzionali e ordini per più di 3 miliardi di euro, in prevalenza fondi. L’allocazione finale vede in prevalenza investitori britannici (39%), seguiti da francesi (19%), tedeschi e austriaci (12%) e italiani (10%).

Il titolo ha i seguenti rating attesi: Baa3 (Moody’s) / BB+ (S&P). La quotazione del bond avverrà alla Borsa di Lussemburgo.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.