Banco Popolare rivede i suoi asset real estate con Coima e Hines

Banco Popolare ha perfezionato un accordo di collaborazione strategica con Coima e Hines Italia Sgr finalizzato alla valorizzazione degli asset immobiliari non strumentali del gruppo bancario. Lo rende noto il banco in un comunicato, specificando che l’accordo riguarda un compendio immobiliare relativo a circa 60 unità di elevato pregio. 

Con questo scopo, Banco Popolare e Coima hanno anche costituito un comitato ad hoc, il “comitato strategie immobiliare”, composto da Ottavio Rigodanza, responsabile direzione operations del Banco Popolare, Maurizio Riccadonna, responsabile divisione leasing del Banco Popolare e Manfredi Catella (nella foto), presidente di Coima e amministratore delegato di Hines Italia sgr. Il gruppo riferirà a Pier Francesco Saviotti, ad del Banco Popolare.

Nel dettaglio dell’operazione, Coima e Hines Italia sgr, riporta la nota, identificheranno insieme a Banco Popolare investitori domestici e internazionali che potranno partecipare al piano industriale di valorizzazione e in particolare la sgr di Catella affiancherà la banca nell’ambito delle attività di capital markets e per la possibile costituzione di veicoli propedeutici al processo di valorizzazione.

 

 
Banco Popolare rivede i suoi asset real estate con Coima e Hines

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram