Bernoni Grant Thornton, Contardi e Caselli sono i nuovi partner

Bernoni Grant Thornton cresce attraverso l’inserimento di due nuovi soci attivi nell’Human Resources Solutions.

Da febbraio 2018 entrano a far parte del team Luca Contardi e Paolo Caselli (nella foto), con oltre 20 anni di esperienza nel settore del payroll e dell’HR consulting.

Contardi e Caselli collaboreranno con Eugenio Leoni portando complessivamente a tre i soci dedicati a questa area.

A seguito di questa ulteriore integrazione il gruppo Bernoni Grant Thornton, attivo nei settori tax, advisory e outsourcing, può contrare su 22 soci ed oltre 220 risorse distribuite in Italia.“Con questa ulteriore integrazione – spiega Stefano Salvadeo, Co-Managing Partner di Bernoni Grant Thornton – intendiamo aumentare la nostra presenza in un’area strategica come l’Human Resources”, un settore “che sta vivendo una rivoluzione dovuta all’impatto delle nuove tecnologie, al mutato quadro legislativo (si pensi allo smart working) e alla necessità di un nuovo sistema di welfare”,

Nel dettaglio Contardi svolge l’attività di consulente del lavoro dal 1998. Dopo aver collaborato con diversi studi professionali milanesi, nel 2006 ha fondato con Paolo Caselli lo Studio ACC, fornendo sia i servizi più tipici dell’amministrazione del personale, sia quelli più specificamente consulenziali per le aziende di maggiori dimensioni, oltre all’attività di formazione, sia per conto di enti di formazione che in proprio. 

Caselli svolge l’attività di consulente del lavoro dal 1999. Ha collaborato con uno degli studi di consulenza di maggior prestigio sulla piazza di Milano, poi confluito in uno studio associato che si occupava di payroll e consulenza del lavoro con circa 100 dipendenti ed una platea di circa 2 mila aziende clienti. Dal 2006 ha scelto di esercitare in proprio la professione, associandosi con Luca Contardi per dare vita allo Studio ACC, che ha alle dipendenze 10 collaboratori.

Bernoni Grant Thornton, Contardi e Caselli sono i nuovi partner

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram