Borgosesia, aumenti capitale spac per 4,3 mln, first closing BGS Opportunity Fund I a 2,3 mln

Doppietta di annunci per Borgosesia, holding industriale con competenze finanziarie e nel settore del real estate.

Il gruppo presieduto da Mauro Girardi (nella foto) ha chiuso le prime due operazioni in aumento di capitale realizzate da BGS Club Spac, spac immobiliare attiva in Italia che permette agli azionisti di partecipare a singoli investimenti grazie alla sottoscrizione di diverse categorie di azioni, per un controvalore complessivo di 4,3 milioni di euro.

Le risorse raccolte, si legge in un comunicato, “sono state destinate alla sottoscrizione degli aumenti di capitale deliberati da due veicoli di investimento controllati da Borgosesia – Green Villas e Doria – e finalizzati al supporto dei relativi progetti immobiliari di Gardone Riviera (lago di Garda) e Roma Eur”.

Borgosesia ha sottoscritto parte delle azioni emesse dalla spac, per un importo complessivo di 1,6 milioni.

L’altro annuncio riguarda il primo closing del fondo immobiliare alternativo chiuso BGS Opportunity Fund I, gestito da Borgosesia Gestioni Sgr, effettuato a quota 2,3 milioni di euro, di cui 200mila euro apportati dal gruppo stesso. 

BGS Opportunity Fund I  è riservato a investitori qualificati, e ha l’obiettivo di  investire in asset immobiliari nell’ambito di special situation, con un tasso di rendimento obiettivo del 10% annuo e una raccolta target di massimi 30 milioni di euro.

Borgosesia, aumenti capitale spac per 4,3 mln, first closing BGS Opportunity Fund I a 2,3 mln

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram