Cedacri acquisisce Cad It. Gli advisors dell’operazione

Cedacri ha sottoscritto il closing dell’operazione di acquisizione di Cad It, azienda attiva nella fornitura di software applicativo e servizi per l’area finanza di istituti bancari, pubblica amministrazione e industria.

Cedacri è stata assistita da Vitale come advisor finanziario. La famiglia dal Cortivo, azionista di riferimento di Cad It, è stata assistita da Banca Imi come advisor finanziario, con un team guidato da Andrea Falchetti (nella foto) e formato Antonio Angelillo (coverage), Enrico MerlerAntonio CarrieroNicholas Tinker e Salvatore Crisci (M&A).

Ubi Banca ha agito in qualità di global coordinator, bookrunner e agent per la strutturazione e per la sindacazione di un’operazione di finanziamento a medio-lungo termine a favore di Cedacri, finalizzata all’acquisizione. Al pool di banche guidato da Ubi hanno partecipato Mediobanca, Unicredit, Bnl, Crédit Agricole Italia, Banca Mediolanum, Cassa di Risparmio di Cento, Iccrea BancaImpresa, Bcc Banca di Verona, Bcc Rivarolo Mantovano, Sparkasse, Banco Bpm, Banco di Desio e della Brianza e Bper Banca.

L’operazione, ricorda un comunicato, è stata realizzata mediante l’acquisizione di Quarantacinque, veicolo che detiene l’88% della partecipazione in Cad It.

Cedacri opera nei servizi informatici integrati per banche, istituzioni finanziarie, assicurazioni e società di servizi. Gestisce la terza piattaforma IT di core banking in Italia dopo quelle di Intesa Sanpaolo e UniCredit. Includendo Cad It su base proforma, Cedacri occupa circa 2.300 dipendenti e ha un fatturato consolidato di circa 400 milioni. Il capitale di Cedacri è detenuto per il 27% circa da Fsi e per il restante 73% circa da quattordici banche (fra cui, al di sopra del 3%, Banca Mediolanum, Cassa di Risparmio di Asti, Banco di Desio e della Brianza, Banca Popolare di Bari, Unipol Banca, Cassa di Risparmio di Bolzano, Banca del Piemonte e Credem).

Cedacri acquisisce Cad It. Gli advisors dell’operazione

Noemi

Financecommunity.it

Lanciata nel maggio 2014, la testata si rivolge a bankers, fondi di private equity, operatori del real estatee SGR.
La testata, al livello di contenuti, si focalizza sul mercato finance, ovvero sugli spostamenti e cambiamenti di poltrona, le operazioni e relativi advisors, piuttosto che su approfondimenti e dati analitici sull’evoluzione del mercato.
 
Financecommunity.it ha visto crescere molto rapidamente il numero di lettori e di professionisti che intervengono e danno il loro contributo.
 

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

FINANCECOMMUNITY S.R.L. - Via Leone Tolstoi 10 - 20146 Milano–Tel.+39 02 36727659 - C.F./P.IVA 10160150966
REA 2510285 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram