lunedì 16 set 2019
HomeReal Estate FinanceCoima chiude l’acquisizione dell’ex sede Telecom a Milano

Coima chiude l’acquisizione dell’ex sede Telecom a Milano

Coima chiude l’acquisizione dell’ex sede Telecom a Milano

Coima sgr ha perfezionato l’acquisto da un primario fondo di investimento tedesco dell’immobile ex sede Telecom di Via Pirelli 35 a Milano, un edificio composto da 9 piani fuori terra e 2 interrati per una superficie di oltre 40 mila metri quadrati per il quale è prevista entro il 2022 la totale riqualificazione e riposizionamento dell’edificio attuale.

L’acquisizione è stata finanziata attraverso un finanziamento bancario, della durata di 5 anni e pari a 152 milioni di euro, destinato sia all’acquisto sia allo sviluppo edilizio del’immobile, assicurato da un pool di banche che include Unicredit, come capofila, Banca IMI, Banco BPM e UBI Banca.

Sponsor dell’operazione è COIMA opportunity Fund II (COFII), il fondo di cui è stato recentemente completato il periodo di raccolta di capitale con oltre 650 milioni di euro sottoscritti e che può contare, includendo la leva finanziaria, su una disponibilità di oltre 1,5 miliardi di euro. La strategia del fondo prevede un programma di investimento sul territorio italiano dedicato alla riqualificazione di edifici esistenti e a operazioni di rigenerazione urbana, con l’obiettivo di colmare il gap tra domanda e offerta nelle diverse destinazioni d’uso, e in particolare nel prodotto per il settore terziario.

La riqualificazione di Pirelli 35 rappresenta uno dei tasselli del nuovo progetto di rigenerazione di Porta Nuova Gioia, per il quale la sgr guidata da Manfredi Catella (nella foto) sta predisponendo un masterplan complessivo: sono già al lavoro Gregg Jones dello studio Pelli Clarke Pelli Architects – che si è occupato del masterplan di Porta Nuova – e un team composto da Patricia Viel dello studio Antonio Citterio Patricia Viel, Chris Choa di AECOM – che si è occupato del masterplan delle Olimpiadi di Londra -, Ibrahim Ibrahim di Portland – specializzato in animazione degli spazi pubblici, Jim Burnett dello studio OJB e Andreas Kipar di Land come paesaggisti.

Il masterplan unitario dovrà considerare, oltre l’ex edificio Telecom, l’ex edificio degli Uffici Tecnici Comunali di Via Pirelli 39, l’ex edificio INPS di Via Melchiorre Gioia 22, i terreni e relativi diritti volumetrici all’incrocio tra Via Melchiorre Gioia e Via Giovanni Battista Pirelli: aree per una superficie complessiva di oltre 150.000 metri quadrati e di 20.000 metri quadrati di spazi pubblici.

“L’acquisizione dell’edificio Pirelli 35 fa parte del programma di acquisizioni strategiche di COIMA per un valore complessivo di oltre 1,5 miliardi destinate a completare la rigenerazione dell’ ex scalo ferroviario di Garibaldi Repubblica, oggi trasformato nel quartiere di Porta Nuova”, ha commentato Catella.

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.