Credito Fondiario e Banca Ifis studiano partnership nei crediti deteriorati

Banca Ifis e Credito Fondiario hanno sottoscritto una lettera di intenti non vincolante, finalizzata a studiare la realizzazione di una partnership nei settori del debt servicing e debt purchasing.

Nel documento, si legge in un comunicato, “si delinea la possibile creazione di una nuova piattaforma in grado di operare lungo tutta la catena del valore della gestione dei portafogli di crediti deteriorati e presente in tutte le asset class (secured, unsecured, npl, utp, leasing, real estate e credito al consumo), in grado di competere, per dimensione, qualità dei servizi ed efficienza, con i principali player del mercato”.

Credito Fondiario (nella foto, il chief investment officer Guido Lombardo) consoliderebbe le attività combinate svolte dalla nuova piattaforma.

Le parti hanno assunto un impegno di esclusiva della durata di 60 giorni.

Credito Fondiario e Banca Ifis studiano partnership nei crediti deteriorati

Noemi

Financecommunity.it

Lanciata nel maggio 2014, la testata si rivolge a bankers, fondi di private equity, operatori del real estatee SGR.
La testata, al livello di contenuti, si focalizza sul mercato finance, ovvero sugli spostamenti e cambiamenti di poltrona, le operazioni e relativi advisors, piuttosto che su approfondimenti e dati analitici sull’evoluzione del mercato.
 
Financecommunity.it ha visto crescere molto rapidamente il numero di lettori e di professionisti che intervengono e danno il loro contributo.
 

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

FINANCECOMMUNITY S.R.L. - Via Leone Tolstoi 10 - 20146 Milano–Tel.+39 02 36727659 - C.F./P.IVA 10160150966
REA 2510285 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram