Ecco perché il retail di Bbva è digitale

di claudia la via

Niente filiali né sportelli fisici, ma servizi digitali competitivi. Con questa filosofia il colosso bancario spagnolo BBVA – già presente da trent’anni nel nostro Paese come banca wholesale dedicata a imprese e istituzioni – ha deciso di sbarcare nel mondo del retail banking italiano, in un momento in cui i servizi digitali stanno crescendo a ritmi significativi.  «L’Italia è un mercato di grande interesse per noi. È un Paese in piena trasformazione, che sta adottando nuove abitudini in termini di consumi e metodi di pagamento, e che sta vedendo una crescita esponenziale negli acquisti online. Tutti questi fattori rappresentano un’opportunità per noi, anche grazie alle nostre competenze tecnologiche e al servizio differenziante che siamo in grado di offrire», spiega Javier Lipuzcoa (nella foto), responsabile della divisione banca digitale di BBVA in Italia.
L’apertura al mercato dei privati è una scelta strategica per il gruppo spagnolo, anche alla luce del fatto che l’Italia vanta oggi un ingente risparmio privato e una mole molto importante di liquidità sui conti correnti che, secondo i dati della Banca d’Italia aggiornati a giugno 2021, ammonta a 1.131 miliardi di euro. E l’estrema competenza sul digitale non fa temere a BBVA la concorrenza.

L’offerta di digital banking in Italia oggi è molto varia. Non temete che il mercato sia vicino alla saturazione?
Non è una nostra preoccupazione, anche perché siamo in grado di offrire servizi unici e differenzianti – alcuni dei quali nuovi per l’Italia – come ad esempio i bonifici gratuiti, anche quelli istantanei, le carte di debito senza numerazione e con un numero di sicurezza (CVV) diverso per ogni operazione.  A questo si aggiungono anche tutti gli altri servizi gratuiti, che includono carte senza commissione, prelievi gratuiti di contanti a partire da 100 euro presso qualsiasi bancomat della zona euro e un servizio di pagamento mobile con Samsung Pay, Google Play o Apple Pay. Con questi presupposti, quello che conta non è la concorrenza o il mercato saturo, ma il fatto che siamo in grado di soddisfare le reali esigenze degli utenti.

Cosa significa essere una banca zero commissioni e qual è il vostro target?
Significa che i clienti pagheranno solo per i servizi finanziari che utilizzano e con costi davvero competitivi. Vogliamo offrire il ​​miglior servizio possibile e adattarci ai reali bisogno dei clienti italiani. Non abbiamo un target specifico, ma…

PER PROSEGUIRE LA LETTURA CLICCA QUI E SCARICA LA TUA COPIA DI MAG

Ecco perché il retail di Bbva è digitale

nicola.dimolfetta@lcpublishinggroup.it

Financecommunity.it

Lanciata nel maggio 2014, la testata si rivolge a bankers, fondi di private equity, operatori del real estatee SGR.
La testata, al livello di contenuti, si focalizza sul mercato finance, ovvero sugli spostamenti e cambiamenti di poltrona, le operazioni e relativi advisors, piuttosto che su approfondimenti e dati analitici sull’evoluzione del mercato.
 
Financecommunity.it ha visto crescere molto rapidamente il numero di lettori e di professionisti che intervengono e danno il loro contributo.
 

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

FINANCECOMMUNITY S.R.L. - Via Leone Tolstoi 10 - 20146 Milano–Tel.+39 02 36727659 - C.F./P.IVA 10160150966
REA 2510285 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.

Copyright 2021 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram