Edison con Lazard vende la sede a Idea Fimit

Assistita da Lazard, Edison ha sottoscritto un contratto preliminare con IDeA Fimit sgr, la società di gestione del risparmio specializzata in fondi immobiliari, controllata dal Gruppo de Agostini, per la vendita e il riaffitto della sede milanese di Foro Buonaparte. L’operazione sugli edifici di Foro Bonaparte 31 e 35 ha un valore di 272 milioni di euro. Insieme alla cessione di ITG e del 7,3% di Adriatic LNG, per un valore di 225 milioni, genererà una plusvalenza complessiva di circa 70 milioni di Euro lordi entro il 2017.

Questa operazione rientra nel piano di dismissioni delle attività non strategiche di Edison e andrà a sostenere nel breve periodo gli assi di sviluppo della società che riguardano principalmente le aree del retail e dei servizi, delle rinnovabili e dell’efficienza energetica.

In base all’accordo Edison si impegna a cedere la proprietà degli immobili a un Fondo riservato gestito da IDeA Fimit sgr e sottoscrive contestualmente un accordo per l’affitto degli stessi per 12 anni, con la possibilità di rinnovare l’affitto alle stesse condizioni per altri 6 anni, alle migliori condizioni di mercato per questo tipo di operazioni. Il contratto prevede inoltre il diritto per Edison di riacquistare gli edifici milanesi di Foro Bonaparte 31 e 35. Il closing è previsto entro novembre 2017. 

Lazard, advisor unico finanziario, ha agito con un team composto dal ceo in Italia Marco Samaja, il managing director Giacomo Liberti (nella foto) e Sergio Martinelli.

Edison con Lazard vende la sede a Idea Fimit

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram