Ferragamo acquisisce Arts per 11,3 mln più la cassa. Gli advisor finanziari

Salvatore Ferragamo ha acquisito il 100% del capitale di Arts per un corrispettivo di 11,3 milioni, pagabili al closing, a cui aggiungere la liquidità netta della società acquisita al 31 marzo prossimo (stimabile in circa 3,5 – 4 milioni) da versarsi in via differita entro il 28 febbraio 2021.

Fondata più di 35 anni fa, Arts collabora, fin dalla sua costituzione, con il gruppo Salvatore Ferragamo per assicurare il leggendario comfort legato alle sue calzature. Arts S.r.l. si occupa di sviluppo, industrializzazione, prototipia e controllo qualità di una delle categorie di punta del gruppo: le calzature per uomo.

L’acquisizione, in linea con simili recenti iniziative da parte di operatori del settore, ha lo scopo di rafforzare il controllo di Salvatore Ferragamo sulla propria supply chain ed assicurare il mantenimento di competenze e abilità artigianali chiave.

Nell’operazione, si legge in un comunicato, Salvatore Ferragamo è stata assistita da Caretti & Associati quale advisor finanziario. JP Morgan e Andrea Amaduzzi hanno rilasciato le fairness opinion sulla congruità dei termini finanziari dell’operazione. EY e lo studio Scarioni Angelucci hanno condotto la due diligence.

Nell’operazione, Deloitte Financial Advisory ha agito in qualità di advisor sell-side con un team composto da Luca Guizzetti e Giuseppe Diana, sotto la supervisione del partner Elio Milantoni (nella foto).

Il closing dell’operazione è previsto entro il mese di aprile.

Ferragamo acquisisce Arts per 11,3 mln più la cassa. Gli advisor finanziari

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram