Gli advisor del passaggio del 25% di Gts a Marguerite

Il fondo europeo per le infrastrutture, Marguerite II, ha concordato l’acquisizione di una quota del 25% del gruppo GTS.

Fondata nel 1977 da Nicola Muciaccia e con sede a Bari (Italia), GTS è un operatore attivo nel trasporto intermodale.

Marguerite è stata assistita da Santander (M&A), Bonelli Erede (legale), Steer (tecnico, commerciale ed ESG), KPMG (fiscale, finanziario e payroll) e Willis Tower Watson (assicurazioni).
Santander ha agito come advisor di Marguerite con un team composto da Roberto Segantin (nella foto a destra, M&A Executive Director e responsabile per l’M&A del Santander in Italia), Tommaso Toscani (M&A Vice President) e Angelo Montalbano (M&A Senior Analyst).
Mediobanca è stata advisor dei venditori con il team composto da Francesco Bosco (nella foto a sinistra), Micheal Nowak e Camilla De Massa.

PwC TLS ha agito, a fianco della famiglia Muciaccia, con un team composto dal partner Andrea Lensi Orlandi, coadiuvato dal director Daniele Landi e dal manager Lorenzo D’Alessio .   

Gli advisor del passaggio del 25% di Gts a Marguerite

nicola.dimolfetta@lcpublishinggroup.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram