giovedì 06 ago 2020
HomePrivate EquityGuala Closures, flop dell’opa parziale di Investindustrial dopo bocciatura Rothschild

Guala Closures, flop dell’opa parziale di Investindustrial dopo bocciatura Rothschild

Guala Closures, flop dell’opa parziale di Investindustrial dopo bocciatura Rothschild

Special Packaging Solutions Investments, veicolo che fa capo all’operatore di private equity Investindustrial (nella foto, Andrea Bonomi), ha chiuso l’offerta pubblica di acquisto volontaria parziale sul 20% circa del capitale di Guala Closures con adesioni praticamente nulle, arrivando a detenere titoli pari al 4,03% del capitale sociale e al 3,61% dei diritti di voto esercitabili in assemblea, di fatto mantenendo solo pacchetto acquistato precedentemente sul mercato.

Secondo quanto comunicato da Unicredit Bank A.G., succursale di Milano, intermediario incaricato del coordinamento della raccolta delle adesioni, sono state consegnate all’offerente 8.256 azioni ordinarie Guala Closures, che saranno acquistate e trasferite l’8 luglio. L’offerta, annunciata nell’aprile scorso, riguardava 15.166.000 azioni, pari appunto al 20% del capitale.

Il 5 giugno scorso, Rothschild & Co, advisor indipendente del cda di Guala Closures per esprire una fairness opinion sull’opa parziale di Investindustrial, aveva definito “non congruo” il prezzo di 6 euro proposto.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.