Il fondo Aksìa Group acquisisce la pugliese C&D

Valpizza amplia il portafoglio prodotti attraverso un’operazione che rafforza la presenza nel segmento delle specialità gastronomiche surgelate finger food e monoporzione.

Aksìa Capital V, fondo gestito da Aksìa Group SGR, ha acquisito C&D, attraverso la partecipata Valpizza.

Grazie all’acquisizione dell’azienda pugliese, Valpizza prosegue così nella strategia di espansione avviata dopo l’ingresso di Aksìa, a luglio 2020. Inoltre, consolida ulteriormente il posizionamento sul mercato domestico e internazionale, ampliando il portafoglio con prodotti di elevata qualità.

Azienda a conduzione familiare, fondata nel 1993 a Capurso (Bari) dalla famiglia Carbonara – che ha reinvestito nel gruppo – C&D produce surgelati prefritti, finger food e snack monoporzione rivolti al mercato retail, food service e dello street food. Il portafoglio prodotti comprende panzerotti, calzoni, mini hot dog e altre specialità da forno prefritte e surgelate, pronte in pochi minuti.

Per Valpizza l’acquisizione di C&D è il secondo add-on, dopo Megic Pizza, realizzata tramite il fondo Aksìa Capital V a novembre 2020. L’operazione si inserisce nella strategia di valorizzazione del network commerciale nazionale e internazionale, implementando l’offerta globale.

Aksìa Group è stata assistita dallo studio legale Giliberti Triscornia e Associati per gli aspetti legali e del lavoro, da PWC per la due diligence finanziaria, dallo studio legale e tributario Russo De Rosa Associati per le materie fiscali, da EY per gli aspetti ESG e debt advisory e infine da Equita K Finance, come buy-side advisor.

Il finanziamento dell’operazione è stato organizzato e strutturato da Crédit Agricole Italia, banca agente, e Intesa San Paolo, assistite da Studio Legale Dentons.

La famiglia Carbonara, che ha reinvestito nell’operazione, è stata assistita dal dott. Alessandro Colaianni (A&C Consulting S.r.l.) per le attività di financial e tax advisory, e dall’avvocato Giuseppe Chiaia Noya, per gli aspetti legali. Il notaio Michele Labriola ha assistito le parti durante il closing.

“Abbiamo riconosciuto in C&D, un player con forte potenziale di crescita su cui investire” ha dichiarato Marco Rayneri, partner fondatore di Aksìa Group. “L’obiettivo è replicare il successo internazionale di Valpizza, esportando i nuovi prodotti in aeree geografiche in cui il marchio è già riconosciuto. Sono certo che le sinergie tra Valpizza e C&D porteranno al raggiungimento di nuovi traguardi strategici”.

Per approfondimenti leggi la notizia su foodcommunity.it.

Il fondo Aksìa Group acquisisce la pugliese C&D

francesca.corradi@foodcommunity.it

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram