sabato 31 ott 2020
HomePrivate EquityInvestindustrial acquisisce CSM Ingredients. Gli advisor finanziari

Investindustrial acquisisce CSM Ingredients. Gli advisor finanziari

Investindustrial acquisisce CSM Ingredients. Gli advisor finanziari

Una società di investimento controllata dal fondo Investindustrial VII ha firmato un accordo per l’acquisizione del business di CSM Ingredients, dal gruppo CSM Bakery Solutions Limited – controllato dai veicoli di investimento affiliati a Rhône Capital. CSM Ingredients comprende le attività e gli asset europei e internazionali di CSM Group dedicati agli ingredienti per la panificazione.

Investindustrial è stata assistita da Ubs (m&a) e Deloitte (debito) quali financial advisor. Ubs ha agito con un team formato da Riccardo Mulone (Italy country head, nella foto), Guido Colonetti (executive director), Alessandro Amato (director), Rosario Stabile (associate director) ed Edoardo Bellini (analyst).

L’operazione, si legge in un comunicato dell’operatore di private equity guidato da Andrea C. Bonomi, “rappresenta un’opportunità unica per creare una piattaforma europea che consentirà a CSM Ingredients di rafforzare il suo ruolo quale principale consolidatore nel settore degli ingredienti alimentari. L’Italia, mercato particolarmente frammentato e contraddistinto da piccoli operatori, sarà l’area chiave verso la quale sarà indirizzata questa espansione e attività di crescita anche per linee esterne. L’obiettivo è arrivare a costituire un gruppo paneuropeo con un ruolo sempre più significativo in Italia che si stima possa più che raddoppiare le vendite rispetto alla situazione attuale”.

CSM Ingredients è un produttore e distributore di ingredienti per la panificazione principalmente per il commercio tradizionale artigianale (pasticceria e panetteria) e per i canali industriali, con un fatturato annuo di circa 500 milioni di euro, con otto stabilimenti produttivi, di cui uno in Cina, una joint venture in Tunisia e con oltre 400 venditori. Tra i marchi principali figurano Artisal, Arkady, Braims, Craigmillar, Marguerite, Masterline, MeisterMarken e Ulmer Spatz. L’Italia rappresenta il secondo mercato per vendite (circa 70 milioni di euro nel 2019).

All’operazione partecipa China-Italy Industrial Cooperation Fund (CIICF), il nuovo fondo creato in partnership da Investindustrial, China Investment Corporation e UniCredit, con una dotazione iniziale pari a 600 milioni di euro.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.