Kpmg e Ddp nell’accordo di ristrutturazione di Genova High Tech

Genova High Tech, società costituita nel 2003 per realizzare il progetto di riqualificazione urbana “GREAT Campus” (Genoa Research & Advanced Technology Campus), il Parco Scientifico e Tecnologico (PST) di Genova – Erzelli, situato nell’area metropolitana di Genova, ha concluso con le banche un accordo che consentirà di ristrutturare la propria esposizione debitoria pari a circa 225 milioni di euro e di far ripartire e avviare commesse immobiliari per complessivi circa 180 milioni di euro.
L’accordo di ristrutturazione del debito, anticipato da un ricorso ai sensi dell’art. 182-bis comma 6 L, è stato omologato dal Tribunale di Genova in data 15 ottobre 2020.

L’orizzonte temporale del progetto è di cinque anni e prevede la razionalizzazione delle quote societarie, l’ingresso nella compagine del creditore finanziario con la conversione di quota parte dei propri crediti e la valorizzazione del patrimonio immobiliare, da attuarsi anche mediante l’erogazione di nuova finanza.
Nel portafoglio della società figurano vari beni immobili in località Erzelli, dove è prevista la realizzazione del nuovo ospedale del ponente genovese.

KPMG, sotto la supervisione del partner Marco Brugola, è stato advisor mentre l’accordo è stato attestato da Massimo De Dominicis, managing partner dello studio DDP (nella foto), con il coinvolgimento del proprio team specializzato nelle attestazioni coordinato dal socio Ivan Valoroso.

Kpmg e Ddp nell’accordo di ristrutturazione di Genova High Tech

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram