Mediolanum rafforza la propria rete di banker

Banca Mediolanum amplia la propria rete di professionisti con l’inserimento di 14 nuovi banker solo a maggio, portando a 57 i nuovi professionisti inseriti nella squadra guidata dal direttore commerciale Stefano Volpato (nella foto) da inizio anno, di cui 28 sono bancari provenienti da altri istituti di credito.

Nel dettaglio, dei nuovi banker otto provengono da altri istituti bancari, ossia Giuseppe Cervelli, Gabriella Corazza, Paolo D’Ambra, Cecilia De Angelis, Lorena De Bortoli, Alessandro Orciani, Massimiliano Rossi e Luca Sartori.

Entrato nel 1992 nell’allora Banca Toscana, Cervelli lascia l’incarico di titolare di filiale di Banca Monte dei Paschi di Siena, che ricopriva dal 2005, per entrare a far parte, a Pisa, della squadra di Claudio Gilioli, regional manager della Toscana e dell’Umbria. Si inserisce nel team di Luca Testolina, regional manager dell’Emilia.

Gabriella Corazza, attiva nella provincia di Modena, vice titolare di filiale in Cassa di Risparmio di Cesena dal 2003, con alle spalle 27 anni di esperienza bancaria, iniziata in Credem nel 1990. Nel mondo finanziario dal 1996, Paolo D’Ambra lascia il ruolo di responsabile filiale, che ricopriva dal 2015 in GBMBanca, per operare, a Bari, nelle fila del gruppo capitanato da Vincenzo De Angelis, regional manager della Puglia.

Si uniscono alla squadra guidata da Costante Turchi, regional manager del Lazio, Campania, Basilicata (Potenza) e Sardegna, Cecilia De Angelis, attiva su Roma e Massimiliano Rossi, attivo su Frascati.  Cecilia De Angelis gestiva portafogli rilevanti in San Paolo Invest dal 2015, ruolo che aveva ricoperto anche in Banca Popolare di Milano dal 1998. Massimiliano Rossi, in Banca Nazionale del Lavoro dal 1999, lascia l’incarico di gestore relazionale che ricopriva in BNL dal 2012. Entrata in Biverbanca nel 2007, Lorena De Bortoli lascia il ruolo di direttore di filiale che ricopriva dal 2017, per entrare, a Ivrea, nel team in capo a Curio Moretti, regional manager del Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria.

Attivo su Palermo, Alessandro Orciani lascia il ruolo di gestore personal, che ricopriva in Intesa SanPaolo dal 2006, per entrare a far parte della squadra guidata da Valter Schneck, regional manager della Sicilia. In Unicredit dal 2007, Luca Sartori lascia il ruolo di consulente first, specializzato in investimenti per clienti di fascia alta, per operare, a Vicenza, nel team guidato da Paolo Scapin, regional manager del Triveneto Ovest.

Nel gruppo entra anche Edoardo Filippo Rossignolo, con esperienza finanziaria londinese, iniziata al Sanpaolo Bank nel 1997, proseguita anche a Lehman Brothers International Europe e terminata in International Business Development UK. Rossignolo lascia il ruolo di business development, incarico che ricopriva in Solutions Capital Management Sim dal 2015, per essere inserito, a Torino, nel team di Curio Moretti, regional manager del Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria.

Mediolanum rafforza la propria rete di banker

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram