lunedì 24 feb 2020
HomeCorporate Finance/M&AM&A, nel 2019 sul podio Mediobanca, Goldman Sachs e BofA-Merrill Lynch

M&A, nel 2019 sul podio Mediobanca, Goldman Sachs e BofA-Merrill Lynch

M&A, nel 2019 sul podio Mediobanca, Goldman Sachs e BofA-Merrill Lynch

Nel 2019 ha primeggiato chi ha partecipato al mega deal tra Fca e Psa. Guardando ai volumi, il presidio è delle Big Four.

È un mercato sempre più polarizzato quello dell’m&a italiano, e con esso anche l’attività degli advisor finanziari. I numeri del 2019 confermano queste due facce: lo scorso anno, ha rilevato Kpmg, sono state chiude 997 operazioni, rispetto alle 991 del 2018, per un controvalore complessivo di 37,8 miliardi di euro, meno della metà (60%) dei 93,9 miliardi dell’anno precedente. Tuttavia, al valore complessivo dei deal non può non essere aggiunto quello della mega fusione da 14,7 miliardi di euro tra Fiat (Fca) e Peugeot (Psa), annunciata a fine dicembre, che porta il valore dell’m&a totale a 52,5 per 998 deal. Benché l’operazione non riguardi formalmente il mercato italiano – Fca ha sede in Olanda – ha comunque coinvolto team di advisor basati in Italia, che hanno affiancato Fiat e la famiglia Agnelli e pertanto ha inciso molto sulla classifica finale dei consulenti più attivi dal punto di vista del valore. Considerando anche il matrimonio Fca-Psa, sono stati nel complesso 11 i big deal da almeno un billion – tre dei quali annunciati nel solo mese di dicembre – per un totale di 31,9 miliardi.

Per proseguire nella lettura scarica il numero 134 di MAG

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.