Npl, illimity compra crediti per 340 mln, UniCredit vende 450 mln

Prosegue senza sosta la campagna di acquisti di crediti non-performing di illimity Bank. E UniCredit, contemporaneamente, va avanti nel processo di pulizia di bilancio.

La startup bancaria guidata da Corrado Passera (nella foto), si legge in un comunicato, ha acquisito, attraverso tre distinte operazioni, npl per un valore nominale complessivo di oltre 340 milioni di euro.

La prima acquisizione è stata siglata con Unicredit, per un valore nominale lordo di circa 240 milioni di euro, e si riferisce a un portafoglio di posizioni corporate unsecured.

Quello ceduto a illimity non è l’unico portafoglio uscito dal bilancio della banca guidata da Jean Pierre Mustier. Con una nota, infatti, UniCredit annuncia di aver ceduto crediti per complessivi 450 milioni di euro. Gli altri acquirenti degli npl targati Unicredit sono Guber e Barclays tramite il veicolo di cartolarizzazione Gaia spv, ha comprato un portafoglio di circa 210 milioni. Il portafoglio comprende esclusivamente crediti derivanti da contratti di finanziamento (large tickets) regolati dal diritto italianoverso piccole e medie imprese italiane. Guber Banca svolgerà, inoltre, il ruolo di servicer del portafoglio.

Per Unicredit, l’impatto della cessione è stato già recepito nel bilancio del secondo trimestre di quest’anno.

Tornando agli acquisti di illimity, il secondo accordo è stato perfezionato con una società finanziaria, di cui non viene rivelato il nome; si tratta di un’operazione in diverse tranche e riguarda un portafoglio di crediti leasing con un valore nominale lordo di circa 80 milioni.

La terza operazione riguarda l’acquisto di un singolo credito per un valore nominale di circa 23 milioni. Si tratta di una posizione corporate secured garantita da asset logistici nel Nord Italia.

Npl, illimity compra crediti per 340 mln, UniCredit vende 450 mln

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram