Oaktree acquisisce la maggioranza di Col. Gli advisor finanziari e le banche

L’operatore di private equity Oaktree Capital Management ha acquisito la maggioranza di Col Giovanni Paolo (Col), azienda attiva nella fornitura di componenti e soluzioni avanzate per reti elettriche intelligenti di alta e media tensione.

Lincoln International ha condotto l’intero processo, agendo come m&a advisor esclusivo per gli azionisti di Col e come debt advisor per Oaktree. L’operazione bilaterale, si legge in un comunicato, “è stata originata e interamente condotta da Lincoln International, dalla fase di preparazione alla fase di negoziazione e della strutturazione del finanziamento”.

Lincoln International ha agito con un team formato da Saverio Rondelli (Ceo Italy and head of M&A – nella foto), Daniele Candiani (head of debt advisory Italy), Matteo Cupello, Alberto Dipaola e Pierluigi Pauciulo.

EY ha svolto il ruolo di advisor su accounting and tax, operando con due team formati da Daniela Gianni, Matteo Cislaghi e Fernando Origo (accounting), Savino Tatò e Alessandro Pina (tax).

LEK è stato il consulente per gli aspetti commerciali del deal, Ramboll per quelli ambientali e Aon per gli aspetti assicurativi.

Il financing è stato concesso da un pool di banche composto da Intesa Sanpaolo (MLA, bookrunner e agente), che ha agito con un team formato da Vincenzo Ragone e Silvia Lastrucci, Banca Ifis (MLA & bookrunner), che ha visto sul deal Alfonso Fanelli, Antonella Logoluso e Nicolò De MartinoCredit Agricole (MLA & bookrunner) – Gianluca Pagano, Paolo Catarozzo e Antonio Lo Vecchio – e UBI Banca (MLA & bookrunner), con un team composto da Diego Napolitano, Stefano Pavesi Bianchi e Graziella Germagnoli.

Gli azionisti e il management attuale (Alessandro Col è l’amministratore delegato) rimarranno coinvolti nel business e lavoreranno al fianco di Oaktree – che sul deal ha visto agire un team guidato dal managing director Francesco Giuliani – “per espandere ulteriormente il business a livello nazionale e internazionale”.

Col ha archiviato l’ultimo esercizio con un fatturato di circa 90 milioni e un ebitda di 25 milioni. I termini finanziari della transazione non sono stati resi noti.

Oaktree è una società di investimenti alternativi, con 140 miliardi di dollari in asset in gestione al 30 settembre scorso.

Oaktree acquisisce la maggioranza di Col. Gli advisor finanziari e le banche

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram