Quattro nuovi fondi per il Fondo Italiano d’Investimento

Il Fondo Italiano d’Investimento sgr ha approvato, in via definitiva, l’intervento in quattro nuovi fondi di private debt, per un ammontare complessivo di 100 milioni di euro.

I nuovi fondi individuati sono: Equita Private Debt (gestito da Lemanik con advisor Equita Sim, nella persona di Paolo Pendenza), Italian Private Debt Fund (Muzinich&Co guidata da Valeria Lattuada), Italian Hybrid Capital Fund (RIverRock European Capital Pertners, gestito in Italia da Roberto Ippolito e Ugo Fiaccadori) e Wise Private Debt (Wise sgr, guidato da Elvira Viviani, con il supporto, in qualità di senior advisor e credit officer, di Fabio Sangiovanni), i quali si vanno ad aggiungere ai quattro individuati lo scorso aprile: Antares AZ1 (gestito da Futurimpresa sgr), Fondo di Debito per lo Sviluppo Industriale (Private Equity Partners sgr), Impresa Italia (Riello Investimenti Partners sgr) e Ver Capital Credit Partner Italia V (Ver Capital sgr). 

Il fondo di fondi, dedicato agli strumenti di debito per le piccole e medie imprese, aveva annunciato ad aprile il suo secondo closing per ulteriori 45 milioni di euro raccolti dalle banche, che si sono aggiunti ai 250 milioni sottoscritti a settembre 2014 dalla Cassa Depositi e Prestiti. L’ammontare complessivo di risorse raccolte arriva dunque a 295 milioni.

La strategia del fondo prevede investimenti prevalentemente in obbligazioni corporate, senior e junior, e unitranche. In particolare, si focalizzerà sulla sottoscrizione di senior loan o obbligazioni corporate, prevalentemente unsecured. 

Quattro nuovi fondi per il Fondo Italiano d’Investimento

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram