A Rhône Capital una quota di minoranza di illycaffè. Gli advisor finanziari

L’operatore di private equity Rhône Capital ha acquisito una quota di minoranza del capitale di illycaffè.

illycaffè è stata assistita nella transazione da Goldman Sachs International, che ha agito con un team guidato da Massimo della Ragione e Marco Paesotto.

Rhône è stata assistita da Credit Suisse, che ha operato con un team formato dai senior advisor Federico Imbert (nella foto) e Jens Welter (co head Investment banking e capital markets Emea) e da Andrea Donzelli (managing director co head investment banking), Christian Beretta (director) e Alberto Tavecchio (director).

EY ha supportato Rhone Capital per i servizi di due diligence finanziaria e fiscale, con il team guidato dai partner Enrico Silva e Quirino Walter Imbimbo, dall’associate partner Rossella Patella e dal senior manager Pasqualina Cosentino.

illycaffè, si legge in un comunicato del gruppo triestino, “ha scelto Rhône come partner per la prossima fase di crescita internazionale dopo un lungo e rigoroso processo di selezione durato più di un anno”. illycaffè punta, in particolare, a crescere negli Stati Uniti.

Fondata nel 1933 da Francesco Illy, la società ha sviluppato negli anni un brand globale nel segmento del caffè premium, “presente in più di 140 paesi e riconosciuto per l’eccellenza qualitativa del suo unico blend, per l’etica e la sostenibilità del proprio modo di condurre il business e il solido legame costruito nel tempo con le comunità dei coltivatori di caffè”.

Il comunicato stampa non rende nota la percentuale di capitale ceduta a Rhône, ma secondo indiscrezioni di stampa si tratta del 20%.

A Rhône Capital una quota di minoranza di illycaffè. Gli advisor finanziari

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram