Sinergia sale al 100% di Synergo, esce Italian Mezzanine

Sinergia Holding, società costituita dalle holding familiari di Paolo Alessandro Bonazzi (nella foto), Simone Andrea Crolla, Gabriel Monzon Cortarelli e Alessandro Ermolli, sale al 100% di Synergo sgr, società di gestione di fondi di private equity, acquisendo il restante 20% in mano a Italian Mezzanine, società che fa capo a Roberto Liguori.

L’operazione conclude un percorso iniziato a dicembre 2019, quando Sinergia aveva rilevato tutte le quote della Cuneo e Associati spa, la holding del fondatore di Synergo, Gianfilippo Cuneo, e parte delle quote di Italian Mezzanine srl, società che fa capo a Roberto Liguori, che era rimasta come azionista di minoranza con il 20% della società. Ora la cessione da parte di quest’ultima e il cambio di nome della sgr che è stata ribattezzata Synergo Capital.

A seguito dell’uscita di Italian Mezzanine, il Consiglio di Amministrazione di Synergo è attualmente composto da Bonazzi (nella foto), presidente insieme a Simone Andrea Crolla (Vicepresidente), Gabriel Monzon Cortarelli (Consigliere e Amministratore Delegato), Alessandro Ermolli (Consigliere), Massimilliano Riva (Consigliere) e Simone Cremonini (Consigliere).

Synergo oggi è attivo con i fondi di private equity Sinergia con Imprenditori, Sinergia II e IPEF IV Italy, con ammontare sottoscritto di oltre un miliardo. Lo scorso gennaio  l’sgr aveva annunciato il lancio di due nuovi fondi  Sinergia III, un fondo di private equity dedicato all’espansione delle aziende italiane sul mercato americano, con target di raccolta di 200 milioni di euro; e Sinergia Venture, un fondo di late stage venture capital per investire in startup e pmi innovative, con target di raccolta di 150 milioni di euro  (leggi la notizia su Financecommunity).

Sinergia sale al 100% di Synergo, esce Italian Mezzanine

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram