lunedì 26 ago 2019
HomeMagTutta Cdp, partita per partita. Dalle operazioni di sistema all’attività sul debito

Tutta Cdp, partita per partita. Dalle operazioni di sistema all’attività sul debito

Tutta Cdp, partita per partita. Dalle operazioni di sistema all’attività sul debito

Da un lato soggetto che affianca le piccole e medie imprese, dall’altro asso nella manica dello Stato da tirare fuori nelle partite di sistema. A un anno dalla nomina di Fabrizio Palermo quale amministratore delegato e Massimo Tononi quale presidente (eccoli insieme nella foto), Cassa depositi e prestiti è oggi impegnata su diversi fronti.

Se guardiamo l’attività degli ultimi 12-14 mesi, non sfugge che la Cassa, con i suoi 250 miliardi di attivo proveniente dal risparmio postale degli italiani e 36,7 miliardi di patrimonio netto, sia stata talvolta usata come “cassa” (nomen omen), per partite industriali e necessità del momento. Un esempio è stata la cedola straordinaria da 960 milioni di euro sui dividendi 2018, dei quali 800 richiesti dal ministero dell’Economia, azionista all’82,77% di Cdp, per portare il deficit a 2,1% e convincere l’Europa a non avviare la procedura d’infrazione (come effettivamente è stato).

Ma non è l’unico. L’istituto di Via Goito è stato fatto intervenire, nell’aprile scorso, anche nella partita su Tim giocata dall’azionista di riferimento Vivendi e il fondo attivista Elliot….

Per proseguire nella lettura scaricate l’ultimo numero di MAG

Tags
Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.