Goldman Sachs con A2A nel collocamento di un bond da 500 milioni

A2A ha collocato un prestito obbligazionario di importo pari a 500 milioni di euro e della durata di dodici anni, destinata esclusivamente ad investitori istituzionali.

L’operazione di collocamento è stata curata da Goldman Sachs International.

Le obbligazioni, si legge in un comunicato della multiutility guidata dall’amministratore delegato Renato Mazzoncini (nella foto), sono state collocate a un prezzo di emissione pari a 99,471% e avranno un rendimento annuo dello 0,671% e una cedola dello 0,625%, con uno spread di 85 punti base rispetto al tasso di riferimento mid swap.

La cedola, sottolinea la nota, “è la più bassa mai ottenuta da emittenti italiani corporate per obbligazioni con scadenza superiore ai dieci anni”.

Le obbligazioni sono regolate dalla legge inglese e ne verrà richiesta l’ammissione alla quotazione sul mercato regolamentato della borsa del Lussemburgo dal 28 ottobre. Ai titoli rappresentativi del prestito obbligazionario sarà assegnato un rating da parte delle agenzie Moody’s e Standard&Poor’s.

Goldman Sachs con A2A nel collocamento di un bond da 500 milioni

Noemi

SHARE

Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su telegram